La rivoluzione dell’E-Axle

La rivoluzione dell’E-Axle

La rivoluzione dell’E-Axle

Pubblicata il 11/02/2021

La tecnologia in ambito E-motive fa passi da giganti. Sono infatti ormai numerosi i costruttori che propongono soluzioni in cui motore, elettronica di potenza e trasmissione sono uniti in un’unica “Drive-Unit” compatta connessa direttamente all’albero di trasmissione.

Oltre ad un vantaggio in termini di efficienza, ne consegue una diminuzione dei costi, data anche dal fatto che questo tipo di soluzioni è estremamente modulare.

CTS propone una linea di camere termo-climatiche che possono essere accoppiate a banchi di prova per E-Axle.   

Il particolare design di queste celle è caratterizzato da un vano prova interamente apribile: caratteristico è il taglio diagonale che si può vedere sui lati, unitamente ai fori per l’uscita dell’albero.

La completa apertura del vano prova permette di lavorare in modo estremamente agevole al componente in prova, semplificandone l’installazione.

La potenza dell’impianto frigorifero può essere dimensionata in base alle velocità di raffreddamento richieste e al calore emesso dai DUT.

Infine, dato che spesso gli E-Axle sono collegati a sistemi di raffreddamento che utilizzano miscele di acqua e glicole potenzialmente infiammabili, le celle possono essere equipaggiate con dispositivi ATEX che permettono di eseguire i test in assoluta sicurezza.